Moto Guzzi

Tecnica e design,
due facce della stessa medaglia

In Moto Guzzi V85 TT, tecnica, funzionalità e design si uniscono senza soluzione di continuità. Le forme evocative e sinuose delle sovrastrutture trovano nel telaio, nella struttura che sostiene il gruppo ottico anteriore e nel reggisella posteriore, stilemi che enfatizzano il carattere forte di questa enduro, che ne accentuano il temperamento adatto ad affrontare qualsiasi sfida. Il telaio a traliccio di Moto Guzzi V85 TT è realizzata in robusti tubi di acciaio che ingabbiano il motore dall’alto: il bicilindrico a V di 90° trasversale svolge una fondamentale funzione portante che rende ancora più solido e rigido l’insieme.

Nella progettazione della ciclistica gli ingegneri sono partiti da un foglio bianco abbandonando fin da subito la tentazione di ripercorrere la strada seguita con le stradali V7 e V9 che sfruttano uno schema a doppia culla. Così è stato possibile creare un telaio più leggero di quasi 2,5 kg, a tutto vantaggio della maneggevolezza nel misto e della facilità di guida in off-road.
Meno peso significa infatti meno impegno fisico e più divertimento.
Una elevata solidità costruttiva porta in dote anche tanta stabilità quando le velocità in gioco aumentano, magari con la moto a pieno carico: anche in questo caso il particolare ancoraggio del motore di Moto Guzzi V85 TT alla struttura portante gioca un ruolo fondamentale. Il risultato è che a una innata agilità si abbina un’elevata precisione di guida.

Trasmissione ad albero e forcellone 'lungo'

Il telaio è impreziosito da due belle piastre laterali in alluminio su cui sono vincolati il forcellone e le pedane, dotate di riporto in gomma antiscivolo: quest’ultimo è removibile. Sotto di esso si cela la dentellatura per la massima presa in fuoristrada, quando si indossano gli stivali da enduro. Alle piastre in alluminio sono fissati anche i supporti delle pedane del passeggero, realizzati nel medesimo materiale, e i comandi del freno posteriore e del cambio. Entrambi sono regolabili nell’altezza e nella posizione della testa mediante un pratico eccentrico.

Una delle particolarità che da sempre contraddistingue la produzione Moto Guzzi è la trasmissione finale ad albero, decisamente più robusta di una tradizionale catena. L’altro grande pregio di questo componente è che non necessita di manutenzione, una caratteristica non secondaria in una viaggiatrice nata qual è Moto Guzzi V85 TT.

L’albero cardanico è nascosto all’interno della fusione del braccio destro del forcellone; quest’ultimo è una magnifica struttura asimmetrica in alluminio scatolato. Il braccio sinistro ha invece un andamento ricurvo studiato per lasciar spazio al collettore ed al terminale di scarico, a tutto vantaggio degli ingombri laterali che rimangono contenuti. Il limitato sviluppo longitudinale del motore 'small block' ha permesso inoltre di progettare un forcellone particolarmente lungo, l’ideale per enfatizzare le caratteristiche di guida, la sicurezza e l’intuitività su ogni tipo di fondo. Un altro plus di Moto Guzzi V85 TT.

Solidità prima di tutto

Quelli che potrebbero essere scambiati per dettagli sono invece parti essenziali di Moto Guzzi V85 TT, sia dal punto di vista estetico, sia da quello pratico. Stiamo parlando del supporto del fanale anteriore e della struttura che orna il codone e la porzione di sella del passeggero, entrambi realizzati in tubi di acciaio per garantire la massima solidità e affidabilità in ogni condizione d’uso. Il telaietto anteriore abbraccia lateralmente il gruppo ottico e funge da supporto per la strumentazione e per il piccolo plexiglass fumé che attenua le fastidiose turbolenze aerodinamiche nelle lunghe trasferte autostradali.

La struttura posteriore invece è stata disegnata con l’obiettivo di fornire la massima capacità di carico per rendere Moto Guzzi V85 TT una vera globetrotter. In quest’ottica, il telaietto svolge una tripla funzione: quella di maniglie laterali per il passeggero, di supporto per l’eventuale bauletto posteriore e di aggancio rapido per le valigie laterali, accessori irrinunciabili per chiunque intenda usare la V85 TT in viaggio.